Oggi 19 marzo è la solennità di san Giuseppe, protettore della Chiesa e patrono dei moribondi. Per sua intercessione chiediamo che Dio doni la grazia del pentimento dei peccati e della vita eterna a chi sta morendo. 


Potete unirvi a noi in questa festa meditando questi canti  e recitando questa preghiera:

Glorioso San Giuseppe, sposo di Maria, estendi anche a noi la tua protezione paterna, tu che sei capace di rendere possibili le più impossibili delle cose.
Guarda alle nostre presenti necessità, rivolgi i tuoi occhi di padre su ciò che preme ai tuoi figli.
Aiutaci e prendi sotto la tua amorevole protezione le questioni così importanti che ti affidiamo, in modo che il loro esito favorevole sia per la Gloria di Dio e per il bene di noi che affettuosamente ti seguiamo.

O felicem virum

Te, Ioseph, celebrent

Oggi nella nostra casa in via Aurelia Antica, a Roma, abbiamo portato in processione la nostra statua di san Giuseppe, partendo dalla cappella e arrivando a posizionarla in una nicchia sulla facciata vicino all’ingresso della casa di formazione. Condividiamo con voi alcune foto e video:

Momento del posizionamento della statua di san Giuseppe

Solennità di san Giuseppe